stampa   invia
06/03/2017

8 marzo 2017, L´otto ancora. La Cgil di Foggia in piazza per la giornata internazionale della donna

La segretaria provinciale Olivieri: “Rilanceremo i temi del lavoro. Per noi non è una giornata di festa, ma di lotta e di rivendicazione”

LA LOCANDINA DELL´INIZIATIVA

8 marzo 2017, L´otto ancora. La Cgil di Foggia in piazza per la giornata internazionale della donna Cgil di Foggia e coordinamento donne della Cgil di Foggia organizzano per l´8 marzo, Giornata interazionale della donna, una serie di iniziative sul tema “L´otto ancora” contro la violenza maschile e le discriminazioni sociali, contro le disparità di trattamento nei luoghi di lavoro e per l´affermazione dei diritti femminili.

“Quest´anno la giornata - afferma Loredana Olivieri, segretaria provinciale della Cgil di Foggia - è ancora di più che in passato intrecciata con il tema del lavoro, del lavoro che non c´è e della dignità del lavoro che viene calpestata, colpendo soprattutto i soggetti più deboli, tra cui le donne, le lavoratrici voucherizzate, le pensionate. Per questo, per noi donne della Cgil l´8 marzo non è una giornata di festa, ma un momento di lotta e di rivendicazione.”

Le iniziative si svolgeranno a partire dalle ore 18.00 in piazza Giordano, a Foggia. Dopo le testimonianze di studentesse, lavoratrici e pensionate, interverranno Loredana Olivieri, Antonietta Cagnolati del Comitato Pari Opportunità dell´Università di Foggia e Madia D´Onghia, docente di Diritto del Lavoro, che affronterà il tema “Il lavoro che non raccontiamo.”

Durante la serata si parlerà anche dei referendum sul lavoro promossi dalla Cgil con l´obiettivo di abolire i voucher e le norme che limitano la responsabilità sociale negli appalti. La manifestazione sarà conclusa dall´esibizione musicale delle Mulieres Garganiche e da monologhi teatrali recitati dalle attrici e dagli attori di ScenAperta di Foggia.