stampa   invia
27/10/2010

Primo congresso Federconsumatori di Foggia, caro bollette e banche al centro delle controversie

Vera Scarpiello eletta alla guida dell´associazione provinciale che ha come obiettivi prioritari l´informazione e la tutela dei consumatori ed utenti. Già numerosi i cittadini che si sono rivolti allo sportello della Cgil in viale Kennedy

Primo congresso Federconsumatori di Foggia, caro bollette e banche al centro delle controversie SI È SVOLTO IL PRIMO CONGRESSO PROVINCIALE DELLA FEDERCONSUMATORI, ASSOCIAZIONE A LIVELLO nazionale sostenuta dalla Cgil. Costituitasi nel 1988, senza scopi di lucro, ha come obiettivi prioritari l´informazione e la tutela dei consumatori ed utenti.

Alla guida della Federconsumatori di Capitanata è stata eletta Vera Scarpiello. Al congresso ha portato il saluto dell´amministrazione comunale di Foggia il presidente del Consiglio, Raffaele Piemontese, che ha sottolineato l´importante ruolo svolto dalle associazioni dei consumatori nella vicenda verifiche della caldaie da parte dell´Amgas e per la costituzione di un fondo di solidarietà “che ammonta a 40mila euro – spiega Vera Scarpiello - e le cui risorse saranno destinate alle famiglie meno abbienti attraverso la certificazione del reddito Isee”.

Hanno portato il loro saluto e un contributo alla riflessione sul ruolo delle associazioni di consumatori Giuseppe Potenza, presidente dell´Adiconsum Cisl, e Alessandro Scarpiello, alla guida dell´Adoc Uil. A chiudere i lavori del congresso la segreteria generale della Cgil di Capitanata, Mara De Felici.

“Allo sportello di assistenza, attivo presso la sede della Cgil in viale Kennedy, abbiamo già affrontato numerosi casi – ricorda Vera Scarpiello -. I cittadini si rivolgono a noi soprattutto per contestare casi di bollette di varie utenze particolarmente esose, oppure per inadempienze contrattuali. Numerose controversie riguardano banche e assicurazioni, così come truffe e prodotti contraffatti”. A breve sarà attivato anche uno sportello di assistenza Federconsumatori anche presso la Camera del Lavoro in via della Repubblica.