home  »  photogallery  »  dettaglio
Giuseppe Di Vittorio, una vita per i diritti e il progresso dei lavoratori


martedì 4 ottobre 2005
Le foto della straordinaria vita di Giuseppe Di Vittorio, il grande sindacalista nativo di Cerignola: dalle lotte nei primi del '900 alla guerra di Spagna e alla lotta antifascista in Italia. Fino alla Liberazione, il lavoro nella Costituente e l'instancabile impegno per il progresso economico e per i diritti dei lavoratori in Italia. Giuseppe Di Vittorio, simbolo della democrazia e della giustizia sociale
Una strada di cerignola degli inizi del ´900
Cerignola, via salpi 32: la casa dove nacque Di Vittorio
Cerignola, l´interno della casa dove nacque Di Vittorio
Cerignola 1909, Di Vittorio con il professore e gli altri allievi della scuola serale
Di Vittorio giura sull´aratro fedeltà alla Lega Contadina
Cerignola, la masseria dove Di Vittorio comincò a lavorare come bracciante dopo la morte del padre
Di Vittorio il giorno del fidanzamento con Carolina Morra
Cerignola 1921, Carolina Morra il giorno del fidanzamento con Di Vittorio
Di Vittorio nel 1910, segretario del circolo giovanile socialista XIV Maggio 1904
Trani, 1921 - Di Vittorio con i contadini di Minervino Murge nella gabbia della Corte d´Assise
Bari, ottobre 1921 - Di Vittorio, liberato da carcere perchè eletto deputato nel maggio del 1921, al fianco di Enrico Ferri alla commemorazione di Giuseppe Di Vagno
Parigi, 1927 - Di Vittorio emigrato con la moglie e i figli Baldina e Vindice
Cambia pagina

1 |  2 |  3 |