Decreto su maternità a rischio per lavoratrici Co.co.pro
Il testo del decreto sull"estensione alle collaboratrici delle tutele relative alla maternità a rischio. Si tratta di una disposizione della vigente legge finanziaria, che il decreto attuativo interpreta estensivamente, con conseguenze sia positive che problematiche.



Infatti si estende la normativa sull"astensione obbligatoria e la relativa indennità alle collaboratrici, sia a progetto che autonome ed associate in partecipazione, ma non si corregge la disposizione del D.Lgs. 276/03 (art.66), che prevede una sospensione del rapporto per 180 giorni in caso di maternità: il pericolo, in caso ad es. di maternità a rischio, è che al ritorno dall"astensione ci si possa trovare con il rapporto risolto perché l‘astensione ha ecceduto i 180 giorni! E" il caso che il legislatore ritorni sul punto per evitare confusioni e possibili conflitti interpretativi.



Inoltre non si può non segnalare come il decreto preveda un inaspettato, e dubbio, incremento contributivo per finanziare l"indennità di maternità, di cui non vi era traccia nei disposti legislativi.

[ Scarica il file ]